Home Notizie L'ostensione della Seconda Sindone
L'ostensione della Seconda Sindone
Lunedì 30 Agosto 2010 12:22

Sabato 10 aprile di quest'anno, alla Fortezza Vecchia, nell’ambito della Primavera Della Scienza del Comune di Livorno, l’UAAR locale ha organizzato la presentazione della Seconda Sindone, da parte di Luigi Garlaschelli, professore dell’Università di Pavia, responsabile sperimentazione del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale).

Sono stati presentati i risultati di un esperimento archeologico, ovvero una sindone del tutto simile a quella di Torino, realizzata esclusivamente con gli strumenti disponibili nel XIV secolo. Il prof. Garlaschelli ha illustrato la procedura: il telo di lino, fatto tessere appositamente, è stato collocato su un dottorando volontario; con la tecnica del frottage, cioè un tampone imbevuto di colorante che è stato passato sopra, si è ottenuta un’immagine, ritoccata poi a mano. Poi il telo ha subito un processo di invecchiamento rapido, atto a simulare sette secoli trascorsi, mediante lavaggi e riscaldamento in forni. Alla fine l’immagine ottenuta è risultata uguale all’originale e ne ha tutte le caratteristiche.

L’esperimento, finanziato dal CICAP e dall'UAAR, ha dimostrato che la sindone di Torino, bella e antica, non è affatto un unicum, né tantomeno è qualcosa di misterioso e miracoloso.

L’evento, annunciato da molti giornali e siti web, ha riscosso grande successo di pubblico, ha avuto un’eco anche internazionale e si è verificato in coincidenza con l’inizio dell’ostensione della Sindone a Torino.

Di seguito potete vedere le immagini dell'evento (cliccando sulle foto, si aprono in un'altra finestra) e qui la locandina distribuita per l'occasione.

Per chi volesse approfondire l'indagine di Garlaschelli, sono disponibili da leggere online i suoi articoli "Il mistero del telo sindonico", che ripercorre brevemente la storia della presunta reliquia e del dibattito sulla sua autenticità, e "É possibile riprodurre la Sindone?", che invece racconta nel dettaglio l'esperimento della Seconda Sindone, come è stato eseguito, con quali intenti e usando quali tecniche.

 

Seconda sindone

La Seconda Sindone

 

 Garlaschelli

Garlaschelli durante la presentazione del suo esperimento

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Copyleft © 2019 UAARLIVORNO. No rights reserved.